Consiglio Regionale del 13.10.2015

ALICE: In questo momento fuori dalla Regione Liguria stanno manifestando i lavoratori edili perché non c’è lavoro e protestano perché al Cociv l’impresa che fa i lavori del Terzo Valico così come ai lavori per lo Scolmatore del Fereggiano, per contrastare il dissesto idrogeologico a Genova, chiamano imprese edili da fuori regione!!! Le Grandi Opere non creano lavoro sul territorio. E questo è sempre stato uno degli argomenti principali utilizzati dai sostenitori delle Grandi Opere, quelli che hanno sventrato le nostre colline scavando nell’anima to e che per poterlo fare hanno dovuto creare una legge apposta con Berlusconi, la legge obiettivo del 2001, perché il progetto è stato bocciato per tre volte dalla VIA, la Valutazione d’Impatto Ambientale! Non c’erano e non ci sono i parametri per tutelare la nostra salute. E non viene creato lavoro sul territorio con le Grandi Opere.

PIETRO: Un folto gruppo di lavoratori edili, accompagnati dai rappresentanti sindacali della CGIL, hanno manifestato per oltre un’ora davanti all’ingresso. Sono stati più volte intervistati ed hanno parlato velocemente con i vari Consiglieri in entrata; poco dopo le h.10.00 sono entrati come pubblico. Il Presidente ha aperto il Consiglio per una breve commemorazione e poi ha sospeso i lavori ancora prima di iniziarli, invitando i Capigruppo Consiliari ad un incontro con una ristretta delegazione degli edili di cui. Alle h. 13.30 tale incontro/discussione era ancora in corso. In pratica veniva chiesto che la Regione si attivasse soprattutto su due punti: 1°)-Monitorare e modificare la prassi delle gare con offerta al ribasso;2°)-Obbligare le Ditte che operano alla Tav e Terzo Valico ad assumere una certa percentuale di edili residenti liguri. Per quest’ultima condizione pare che sia necessaria l’unanimità ed il M5S deve riflettere. Infatti, pur considerando le cosiddette Grandi Opere come inutili e troppo dispendiose, una delle nostre critiche era proprio centrata sul fattoche non ci fosse ricaduta occupazionale sul nostro territorio. Questa è una decisione da ben valutare. Ho avuto modo di dialogare con alcuni edili: ho trovato risposte molto equilibrate e consenso verso il M5S. Alle 13.30 ho lasciato il Palazzo della Regione, tuttavia penso che il Consiglio sarà rinviato a domani od altra data. Un saluto Cinquestelle da Cincinnatus da Genova

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...